Sono in sala Stampa ed inizia la conferenza dell’Organizzazione . Per prima cosa il Direttore Giancarlo Leone svela la scaletta Big della serata di Mercoledì 13 febbraio:

Canteranno altri 7 big accompagnati dai presenters:

Modà presenter Max Biaggi ed Eleonora Pedron

Malika Ayane presenter Neri Marcorè

Simone Cristicchi presenter Jessica Rossi (la campionessa olimpica di tiro a volo)

Almamegretta  presenter Filippa Lagerback

Max Gazzè presenter La nazionale di Fioretto Femminile

Annalisa presenter Carlo Cracco

Elio e le storie tese presenter Roberto Giacobbo ( o forse Crozza che lo imita)

I 4 Giovani che si esibiscono mercoledì sono Il Cile, Renzo Rubino, Blastema e Irene Ghiotto

Gli ospiti della seconda serata saranno  Bar Rafaeli, i Ricchi e Poveri, Beppe Fiorello e  Asaf Avidan.

I Giovani canteranno per metà mercoledì sera intorno alle 23,30 o 23,40 e per metà giovedi sera alla stessa ora. Alla fine delle quattro esibizioni di ogni serata, saranno annunciati i due artisti che passano alla finale Giovani di Venerdì.

Per quanto riguarda la puntata di stasera Crozza è previsto, non in apertura, ma intorno alle 22,30 e per non oltre 20 minuti. Qualcuno teme che faccia l’imitazione del Papa.

Televoto 50% giornalisti 50% determineranno la canzone delle due presentate dai Big che passerà al turno successivo.

Parlano poi il regista Duccio Forzano che spiega come la tradizione di Sanremo non venga dimenticata ma rielabrata in veste contemporanea. Mentre il direttore musicale mauro Pagani pone l’attenzione su come le radio commerciali abbiano influenzato la qualità delle proposte commerciali e che chi sceglie i brani per il Festival debba sempre più fare attenzione a c iò che i ragazzi ascoltano nei loro iPod. Inoltre ritiene sbagliato affidare il futuro della musica ai talent show che si occupano troppo poco di canzoni e di creatività.

In generale la mission di quest’anno è fare un festival nuovo e di alta qualità senza l’assillo degli ascolti, senza curarsi troppo delle sovrapposizioni di palinsesti, anche a costo di rischiare.