Il Festival di Sanremo 2013 (foto by InfoPhoto) ha la sua squadra di big: la lista degli artisti è stata annunciata ufficialmente oggi in diretta al Tg1 delle 13.30.

All’Ariston ci saranno: Raphael Gualazzi (“Sai ci basta un sogno” e “Senza ritegno”), Almamegretta (“Mamma non lo sa” e “Onda che vai”), Elio e le Storie Tese (“Dannati forever” e “La canzone mononota”), Marco Mengoni (“Bellissimo” e “L’essenziale”), Chiara Galiazzo, vincitrice dell’ultima edizione di X Factor (“L’esperienza dell’amore” e “Il futuro che sarà”), Max Gazzè (“Sotto casa” e “I tuoi maledettissimi impegni”), Malika Ayane (“Niente” e “E se poi”), Marta sui Tubi (“Dispari” e “Vorrei”), Maria Nazionale (“Quando non parlo” e “E’ colpa mia”), Simona Molinari con Peter Cincotti (“Dr. Jekyll e Mr. Hide” e “La felicità”), Modà (“Come l’acqua dentro il mare” e “Se si potesse non morire”), Annalisa Scarrone (“Non so ballare” e “Scintille”), Simone Cristicchi (“Mi manchi” e “La prima volta”), Daniele Silvestri (“A bocca chiusa” e “Il bisogno di te”).

Fabio Fazio, che sarà il conduttore,commenta: “Nessun pregiudizio sui talent, sono il pop di oggi”.

I nomi sono stati scelti dalla direzione artistica composta dallo stesso Fazio con Pietro Galeotti, Marco Posani, Claudio Fasulo, Massimo Martelli, Michele Serra e Francesco Piccolo, e con la collaborazione del direttore musicale Mauro Pagani. I quattordici Big porterano in gara due canzoni a testa.

“Vogliamo che al centro del festival ci sia la qualità e contemporaneità”, ha detto Fazio.“ Questa edizione, ha aggiunto il conduttore, sarà una grande festa e ci sarà anche il coinvolgimento di altri artisti che hanno fatto grande il festival nella sua storia”.

Quanto alla coincidenza di Sanremo con le elezioni, l’argomento non è stato affrontato ieri nel cda, ma la posizione della Rai in merito è abbastanza eloquente: se si va al voto a febbraio il festival, previsto dal 12 al 16, slitterà al 5 o al 12 marzo in base anche alla disponibilità degli ospiti.