E’ un percorso al contrario quello che sta affrontando Antonio Maggio: vincitore di X-Factor nel 2008 insieme al suo ex-gruppo, gli Aram Quartet, ha atteso diversi anni prima di riaffrontare una gara canora complessa come quella del Festival di Sanremo.

“Gli Aram ora non ci sono più – dichiara Antonio – i ragazzi faranno il tifo per me dal Salento, e io ricomincio da zero presentandomi nella carriera Giovani. Ad ogni modo devo molto a quella band, perché se sono quel che sono ora, lo devo soprattutto all’esperienza passata con loro”.

Curiosa di ascoltarlo il prossimo 14 febbraio, giorno in cui si esibirà sul palco dell’Ariston, nel frattempo il suo disco, “Nonostante tutto”, è già disponibile nei negozi tradizionali e nei digital store.

Guarda anche:

L’intervista a Max Gazzè.

L’intervista ai Blastema

L’in bocca al lupo di Davide Merlini a Chiara