Virginia Raffaele è stata una delle ospiti più apprezzate nell’edizione appena conclusa del Festival di Sanremo, anche se qualcuno non ha apprezzato pienamente la sua performance sul palco dell’Ariston. Ovviamente non poteva non dire la sua Sandra Milo, l’attrice imitata dall’artista, che ieri era ospite a “Domenica Live” e senza peli sulla lingua ha commentato l’esibizione della Raffaele.

La Milo ha ripreso le critiche della figlia che già aveva espresso il suo disappunto per un’imitazione volgare e di cattivo gusto perchè riferita ad una donna ultraottantenne. Il commento dell’attrice presa di mira è stato meno categorico, ma non è mancata qualche frecciatina:

“Ho trovato Virginia fantastica altre volte, la mia non mi sembra una delle sue interpretazioni migliori. Non molto elegante, poi riferita a una persona della mia età [...] Mia figlia si è offesa dal punto di vista femminile, dice che le donne non devono ricordare le altre donne per il sesso, le sminuiscono. Io dico sempre meglio una parodia che un funerale. Sicuramente la Raffaele ha toccato momenti più alti nella sua carriera. Virginia è bravissima e sono certa che l’anno prossimo farà meglio“.

Secondo la Milo, quindi, la sua imitazione è piaciuta molto ai maschietti e meno alle donne che, come sua figlia, hanno espresso sui social il loro disappunto. Nonostante ciò l’attrice ha voluto difendere, in parte, l’imitatrice confessando di essere stata contattata proprio da lei dopo l’esibizione:

Mi ha chiamata, è stata molto carina. Mi ha detto di avermi visto da Fazio e di aver pensato: ‘Che donna splendida, voglio essere lei almeno per dieci minuti’. Credo che le intenzioni fossero buone“.