Il fenomeno degli ultimi anni è, cinematograficamente parlando, la saga.

Il film diventa un episodio di una storia più complessa ed attorno ai campioni al botteghino si alimenta tutto il fenomeno del merchandising. I protagonisti diventano i nuovi miti di giovani e meno giovani e, appena uscita nelle sale la nuova pellicola, subito inizia la spasmodica attesa per quella successiva.Quest’anno molte saranno le novità. Dopo la fine della saga miliardaria di Harry Potter, quest’anno i patiti del genere New Gothic dovranno rassegnarsi a salutare Twilight che, con “Breaking Dawn – Parte Seconda”, porrà la parola fine alle vicende degli affascinanti vampiri.

Ma niente paura,  ad incollare alla poltrona delle sale cinematografiche milioni di spettato arriveranno nuovi cicli di  film e nuove saghe.

L’anno si apre sul filone romantic-gotic con il 4° capitolo di Underworld “Il risveglio”, film in 3D in cui la protagonista Selene, dopo dodici anni di coma, si risveglia e scopre di avere una figlia adolescente di nome Eve, metà vampira e metà lycan.

Ritorna anche Star Wars con “La minaccia fantasma”, un classico riproposto ora in versione 3D, per  i proseliti più affezionati.

Daniel Radcliffe, svestiti i panni del maghetto più noto, indosserà quelli di un avvocato in “The Woman in Black”, in uscita a marzo come anche “Ghost Rider: Spirit of Vengeance”, diretto da Mark Neveldine e Brian Taylor, ispirato alla famosa striscia di fumetti e “Mirror Mirror”, nuova versione della celebre fiaba dei fratelli Grimm “Biancaneve e i sette nani”, con una splendida Julia Roberts nei panni della malvagia regina.

Attesissimo il ritorno dei “Men in Black” con il terzo capitolo diretto da Barry Sommerfield. Qui l’agente J. dovrà tornare indietro nel tempo fino al 1969 per tentare di sventare l’omicidio dell’agente K.

Ritorno sulle scene anche per eroi classici del calibro dell’Uomo Ragno e Batman.

Un anno pieno di trame, dunque, che stuzzicano la  curiosità, accrescono le aspettative e creano una certa dipendenza.