Dopo aver annunciato il suo imminente ritorno sul grande schermo, Arnold Schwarzenegger non si è limitato ad anticipare alcuni nuovi progetti che lo vedranno coinvolto nei prossimi anni ma l’attore statunitense ha anche ricordato i film che lo hanno reso celebre in passato grazie ai ruoli che lo hanno reso più celebre in tutto il mondo. Dopo TerminatorConan e I gemelli, l’ex Governatore della California potrebbe tornare anche nel sequel di The Running Man.

Liberamente tratto dal romanzo L’uomo in fuga di Stephen King, il film, diretto da Paul Micheal Glaser nel 1987 e distribuito in Italia con il titolo “L’implacabile”, vede Schwarzenegger nel ruolo del protagonista, Ben Richards, ingiustamente accusato di essere coinvolto nel massacro di Bakersfield. La notizia di un potenziale sequel di The Running Man è stata riportata da Digital Spy, secondo il quale l’attore avrebbe dichiarato: “E’ un onore per me che mi chiedano dopo tanti anni di tornare a quei franchise”.

“Stanno facendo un sequel de I gemelli – ha proseguito Schwarzenegger - si intitolerà Triplets e ho già letto la prima stesura del copione. Ora è arrivata anche la proposta per un nuovo film di Running Man”. Noi tutti ricordiamo la figura dell’attore, ex culturista austriaco, per la straordinaria massa muscolare che lo ha reso celebre in tutto il mondo e come lui stesso afferma, tranquillizzando tutti i suoi fan, “sono ancora abituato a fare allenamento cardiovascolare ogni giorno quindi sono ancora in buona forma e ho l’energia necessaria per poter fare questi film”. In attesa di saperne di più sul sequel di The Running Man potremo rivedere sul grande schermo Arnold Schwarzenegger con Terminator: Genisys, in tutte le sale da luglio 2015.

Foto by InfoPhoto