Inizia stasera a Roma la prima rassegna cinematografica dedicata al cinema dell’America Latina, chiamata, appunto, “El Cine Latino”, ospitata dalla Casa del Cinema presso Villa Borghese.

Una manifestazione organizzato dall’IIla, Istituto Italo Latino Americano, e Rodrigo Diaz, Direttore del Festival Del Cinema Latinoamericano di Trieste.

Una manifestazione che ha coinvolto tutte le rappresentanze latino americane in Italia, che hanno avuto il compito di selezionare le opere che verranno proiettate.

In tutto saranno proiettate 17 pellicole a rappresentare altrettanti paesi latini: Argentina, Bolivia, Brasile, Cile, Colombia, Costa Rica, Cuba, Ecuador, Guatemala, Haiti, Honduras, Messico, Paraguay, Perù, Repubblica Dominicana, Uruguay e Venezuela.

Una rassegna volta alla promozione del cinema dei paesi latino americano, che sono indissolubilmente legati, per tematiche e storia , a quelli italiani. Questa almeno è la convinzione del Curatore de “El Cine Latino” Rodrigo Diaz, che, con questa manifestazione, vuole rinsaldare il legame tra le due realtà e richiamare l’attenzione dell’Italia sul panorama latino americano.

Delle 17 pellicole presentate particolare attenzione è riservata a “Reverón”, per la prima volta in Italia, del regista Diego Rísquez. Tutti i film sono proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano, grazie al lavoro degli studenti della Scuola per Interpreti e Traduttori di Trieste.

Il programma della manifestazione è consultabile sul sito www.casadelcinema.it.