Dopo 10 anni, i Rolling Stones incideranno un nuovo album. Ad annunciarlo è stato Keith Richards, chitarrista del leggendario gruppo, che intervistato dal web magazine britannico The Quietus ha spiegato: “Sono stato a una riunione coi ragazzi tre o quattro giorni fa e tutti erano d’accordo: sì, torneremo in studio. Dove o quando ancora non lo so dire, ma sarà nel prossimo futuro. Tutti hanno la stessa opinione, e nello stesso momento, ed è questa la cosa importante, con loro

L’ipotesi era nell’aria già da tempo e già all’inizio dell’anno Jagger aveva dichiarato “Sarebbe bello e ho nuove canzoni che ho scritto nell’ultimo paio di anni”, ma ora il progetto pare proprio in procinto di concretizzarsi. I Rolling Stones non incidevano un nuovo album dal 2005, anno di “A Bigger Bang”, ora dichiarano però di avere “piani precisi”.

Richards, in queste settimane sotto i riflettori per l’uscita del suo album da solista “Crosseyed heart” (in uscita domani, venerdì 18 settembre), nel corso di un’altra intervista ha infatti ipotizzato persino una possibile tempistica: “Dopo il tour in Sud America in programma tra febbraio e marzo 2016, mi piacerebbe tornare in studio. Magari ad aprile. Ma so come sono fatti gli atri: quando finiscono un tour, non vogliono più muoversi. Sto cercando di convincerli a tornare a lavorare, forse succederà quest’anno, ma sinceramente non posso darvi una risposta precisa

Rimane quindi aperta la questione di quando la band registrerà, ma secondo quanto riporta il sito rollingstones.com, Richards ritiene che “potrebbe essere dopo il tour sudamericano, ma non si sa mai: potremmo tentare di entrare in studio prima di Natale” aggiunge il chitarrista.

I numerosissimi fan sono quindi comprensibilmente già entrati in fibrillazione, d’altra parte stiamo parlando di una delle band che hanno scritto la storia del rock, ma Mick Jagger, Keith Richards, Ronnie Wood e Charlie Watts per ora non hanno intenzione di rivelare nessun dettaglio circa i nuovi brani. Non resta che aspettare.