Buone notizie per tutti i fan dei Rolling Stones. Dopo lo storico concerto tenuto a Cuba appena pochi giorni fa, Mick Jagger e soci hanno in serbo una nuova entusiasmante novità. Il leggendario gruppo rock britannico è infatti al lavoro su un nuovo album, che dovrebbe vedere la luce entro la fine di quest’anno.

A confermare le voci che volevano i Rolling Stones in studio per preparare un nuovo lavoro, sono arrivate ora le parole di Ronnie Wood. Il chitarrista, insieme a Keith Richards, del gruppo ha svelato qualche ulteriore dettaglio in una nuova intervista concessa all’agenzia di stampa statunitense Associated Press.

Nel corso di una mostra dedicata ai Rolling Stones che si è tenuta a Londra alla Saatchi Gallery, Ron Wood non è riuscito a trattenersi e ha “spifferato” qualche informazione sul nuovo atteso disco della band: “Siamo andati a registrare dei pezzi nuovi e abbiamo finito. Ma poi siamo entrati in modalità blues. Abbiamo inciso 11 blues in due giorni. Sono cover davvero grandiose di Howlin’ Wolf e Little Walter, ma anche altri bluesman. E suonano così vere… le abbiamo ascoltate dopo qualche mese e ci dicevamo: “Ma chi è che suona? Siamo noi!”. Suonano davvero autentiche.”.

A proposito del nuovo album dei Rolling Stones, Keith Richards, anche lui presente alla mostra chiamata “Exhibitionism” insieme ai compagni di band, non si è invece voluto sbilanciare troppo e si è limitato a dire brevemente: “C’è una cosa in arrivo. Ma non posso dire di più. Le mie labbra sono sigillate”. Keith Richards era stato il primo del gruppo a parlare del nuovo lavoro: lo scorso agosto aveva infatti dichiarato che sarebbero entrati in studio ad aprile di quest’anno, ma invece sembra che abbiano voluto giocare d’anticipo.

Pare quindi che il loro nuovo disco dei Rolling Stones, il primo a 11 anni di distanza da “A Bigger Bang” del 2005, sarà pubblicato entro il 2016 e dovrebbe contenere, almeno se le indiscrezioni di Ronnie Wood si dimostreranno vere, non solo brani inediti ma anche alcune cover.