Rocco Siffredi ha confermato l’abbandono definitivo del mondo del porno rilasciando una dichiarazione a “Il Tirreno“. L’attore hard ha raccontato, inizialmente, di come è nata la sua passione per il mondo hard quando era solo un ragazzino di 11 anni:

“Ho scoperto i giornali porno. Mi ricordo che c’erano le immagini di un attore biondo, muscoloso, bello, con tre ragazze: ho pensato che da grande avrei voluto fare proprio quello. La mia prima volta è stata a 16 anni con una ragazza più grande di me”.

Una lunga carriera quella di Siffredi, in cui è stato messo alla prova anche con esperienze fuori dal comune:

“Sono nel mondo del porno da 30 anni: è un lavoro molto duro, ma che amo. A 20 anni ho girato un film con una donna di 73 anni: per entrare nella parte ho guardato i suoi bellissimi occhi azzurri e l’ho immaginata quando era giovane. Il porno è sperimentazione. Le donne sono belle sia fuori che dentro”.

Dopo l’avventura a “L’Isola dei Famosi” il pornoattore, però, ha riconsiderato le sue priorità e adesso è pronto a cambiare vita, con l’unico obiettivo di salvaguardare il rapporto con i suoi cari:

“Ho vissuto momenti di crisi profonda, ma sono tornato a casa con le idee molto chiare. Stare a contatto con la natura per cinque settimane, vivere in solitudine, mi ha portato a una scelta difficile: lascio il porno. Non ho più bisogno di dimostrare a tutti che sono Rocco Siffredi. Ho una moglie fantastica, due figli meravigliosi; ho deciso di mollare il mio lavoro per cercare di risolvere la mia dipendenza dal sesso. Non ho mai nascosto questo mio problema: da bambino ero molto attivo, da attore mi sfogavo sul set e ultimamente ci sono ricascato di brutto”.