Rocco Siffredi è nell’occhio del ciclone dopo una sua partecipazione alla televisione francese: la giornalista  Cécile de Minibus lo accusa di molestie nel dietro le quinte del programma che li ha visti protagonisti. In questi giorni Rocco Siffredi è stato sulle pagine dei siti e giornali di gossip per l’attacco di Efe Bal che non credeva più alla sua prestanza fisico-sessuale nei film hard ma, oggi, l’accusa che arriva dalla Francia è ben più grave.

I fatti denunciati dalla giornalista francese Cécile de Minibus risalirebbero al 2009 quando Siffredi fu ospite in un programma televisivo francese andato in onda su Cauet Tv che vedeva la partecipazione anche della signora. Durante la diretta l’attore aveva mimato dei rapporti sessuali toccandola per scherzo ma poi pare che Siffredi abbia continuato, spingendosi oltre, nel dietro le quinte. La giornalista infatti racconta: “E’ stato il peggior incontro della mia vita. Quando ti saluta, ha un’erezione e questo è già molto spiacevole. Tratta le donne molto male, nonostante dica di essere gentile: è totalmente falso. In ogni caso, non è quello che ha fatto con me e con Florence Forestie ma quello che ha fatto nel dietro le quinte: mi ha bloccato il collo e mi ha infilato la lingua in bocca, costringendomi a chiamare la sicurezza. Questa cosa è, a tutti gli effetti, violenza, né più, né meno.”

La giornalista deciderà di intraprendere le vie legali contro il porno attore Rocco Siffredi?