Questo 2014 non è stato un anno d’oro per Robin Thicke. Dopo essersi separato dalla moglie Paula Patton per averla tradita, il cantante ha cercato di riconquistarla dedicandole canzoni e il suo ultimo album, appunto “Paula“, che si è rivelato un fiasco totale.

Ma i guai non sono finiti qui: sono tornate a galla le accuse di plagio nei confronti di una delle hit più cantate e ballate del 2013, scritta a sei mani dal cantautore americano, Pharrell Williams e T.I.: Blurred Lines. I tre sono stati denunciati dagli eredi di Marvin Gaye, rei di aver letteralmente copiato il sound di una delle canzoni del cantante soul, “Got to give it up“.

In seguito ad un processo recente, secondo quanto dichiarato dall’Hollywood Reporter, Robin Thicke avrebbe ammesso di aver fatto uso di alcool e sostanze durante le registrazioni di Blurred Lines, e per questo avrebbe fatto “fatica” a ricordasi alcune delle dichiarazioni fatte durante certe interviste, dove ovviamente si era preso gran merito per il successo della hit.

Sempre secondo quanto dichiarato da Thicke, il motivo che l’avrebbe spinto a prendersi parte del merito per aver composto la canzone (che alla fine non ha scritto) era pura gelosia, perché dopo ben sei album scritti e pubblicati dallo stesso la canzone  più di successo di tutta la sua carriera era stata scritta e prodotta da un altro. Ma nella vicenda non mancano le dichiarazioni di Pharrell il quale ha smentito l’intenzione di produrre una hit che avesse lo stesso sound di quella di Gaye e, alla domanda sul perché Thicke figuri come co-autore della canzone il cantante ha spiegato che “il mondo dell’industria discografica è sempre stato così, con individui che vogliono far sembrare di avere più meriti di quelli che in realtà hanno“.

Durante lo stesso processo sono state fatte ascoltare le due canzoni in contemporanea, per far evidenziare quanto le due fossero realmente somiglianti, ma non resterebbe che aspettare fino al febbraio 2015, quando ci sarà il verdetto ufficiale. Intanto ecco le due hit messe a confronto:

Got To Give It Up – Marvin Gaye