Piccolo incidente per il ballerino italiano Roberto Bolle, classe 1975, originario di Casale Monferrato che si trovava sul palco del Metropolitan di New York – per lo spettacolo “Romeo e Giulietta” – quando una fan ha lanciato sul palco un peluche che lo ha colpito in pieno volto. Lui, sdrammatizzando, ha continuato con i suoi inchini e ha raccolto il peluche incriminato. Il filmato è stato pubblicato su YouTube dai “Bollerini Fan Club” che hanno immortalato il momento.

Roberto Bolle star di “Romeo e Giulietta”

Amatissimo in tutto il mondo, nel 1996 – al termine di una rappresentazione di “Romeo e Giulietta” – Roberto Bolle è stato nominato primo ballerino e ha collaborato per “La bella addormentata”, “Cenerentola”, “Don Chisciotte” e “Il lago dei cigni”. Ha portato in scena “Romeo e Giulietta” alla Royal Albert Hall di Londra per l’English National Ballet, diretto da Derek Deane e nel 2000 nell’Ave Verum presso l’Opera di Vienna.

Roberto Bolle étoile del Teatro alla Scala di Milano

Nel 2002 Roberto Bolle è stato protagonista dello spettacolo “Romeo e Giulietta” di Kenneth MacMillan al Teatro Bolshoi di Mosca per poi vedersi riconosciuto, l’anno successivo, il titolo di étoile del prestigioso Teatro alla Scala di Milano. All’estero ha ballato per il Teatro dell’opera di Vienna, il Teatro dell’opera di Monaco di Baviera, il Wiesbaden Festival, il Tokyo Ballet, il Balletto nazionale canadese, il Balletto di Stoccarda, lo Staatsoper di Berlino e il Royal Ballet di Londra. Ha danzato con Carla Fracci, Ambra Vallo, Eleonora Abbagnato e Alessandra Ferri; nel 1999 è diventato “ambasciatore di buona volontà” per l’UNICEF per la quale ha partecipato a due viaggi, il primo nel 2006 nel sud Sudan, il secondo nel 2010.