Dopo la firma del contratto con la Sony Music, Robbie Williams ha annunciato via Twitter di essere al lavoro su di un nuovo album, la cui pubblicazione è prevista entro la fine del 2016.

Sarà dunque la Columbia Records Uk, e non la Universal, a pubblicare l’undicesimo album in studio di Robbie Williams: “Il team Sony è professionale, incredibilmente motivato, e ha una grande energia” ha dichiarato l’ex Take That. “Sono ispirati, e io lo sono a mia volta. Sono pronto più di quanto lo sia mai stato, e sono pienamente convinto di essere nel posto giusto”.

Quando ci siamo incontrati, si è creata una sintonia immediata e siamo enormemente orgogliosi di pubblicare un album che rappresenterà sicuramente un capitolo nuovo ed emozionante per Robbie” gli fa eco il Presidente e CEO di Sony Music UK, Jason Iley.

Il nuovo disco, di cui si sa ancora davvero poco, uscirà dopo ‘Under the Radar Vol. 1’, uscito il primo dicembre del 2014: “un album verso cui provo immenso orgoglio e che verrà fuori sotto l’egidia di questa nuova partnership” ha commentato Robbie, che lavorerà per Sony al suo undicesimo album in studio, mentre la Universal – a seguito dell’acquisizione di EMI nel 2012 – resta proprietaria del suo catalogo integrale.

Durante la sua carriera Robbie Williams ha raggiunto con ben 11 album il 1° posto della classifica UK, ha venduto oltre 70 milioni di dischi nel mondo, si è aggiudicato 17 vittorie ai BRIT Awards e detiene il record mondiale per il maggior numero di biglietti venduti in un solo giorno: 1 milione e 600mila. “Questo è un momento unico, che ha come protagonista il più grande artista solista maschile della nostra generazione. Robbie Williams è uno degli artisti più carismatici, unici e creativi che questo Paese abbia mai avuto, e i suoi incredibili risultati continuano a renderlo uno di quelli di maggior successo in tutto il mondo oggi” lo ha elogiato Jason Iley.