Un milione e mezzo di sterline per lasciare i Take That. Questo quanto avrebbe dovuto pagare Robbie Williams all’etichetta RCA in quel 1995, anno in cui decise di lasciare la boy band al momento sulla cresta dell’onda per intraprendere la carriera da solista.

A rivelarlo è lo stesso cantante, in un’intervista radiofonica alla trasmissione  Mastertapes della emittente radiofonica della BBC: “Per ragioni che non posso esplicitare onde evitare cause legali che mi vedrebbero perdere in tribunale, all’epoca c’erano grandi pressioni perché io risolvessi il mio contratto e lasciassi quella casa discografica – ha spiegato Robbie Williams - coi Take That credo di aver guadagnato un milioni e rotti di sterline, ma uscirne mi è costato un milione e mezzo. Così mi sono ritrovato a vent’anni con mezzo milione di sterline di debiti…”.