Mancavano dal grande schermo da molto tempo, troppo per gli affezionati fans che hanno atteso il momento dell’uscita di questo film come un vero evento.

Il loro ritorno nelle sale, a partire dal prossimo 3 febbraio, mostra la rinnovata capacità di questi strambi personaggi di regalare al pubblico l’energia, l’entusiasmo e la felicità che da sempre li caratterizzano.All’anteprima del film, diretto da James Bobin e scritto da Nicholas Stoller insieme al protagonista Jason Segel, l’atmosfera che si è respirata è stata di totale partecipazione, prova che si tratta non solo di un prodotto commerciale efficace, ma di un esperimento ben riuscito.

In vacanza a Los Angeles Walter, grande fan dei Muppet, scopre le manovre del malvagio e ricco petroliere Tex Richman per eliminare il teatro dei Muppet che sorge proprio su un giacimento petrolifero scoperto di recente.

Aiutato dai suoi amici Mary e Gary, Walter convince la rana Kermit a riunire tutti i Muppet per mettere in piedi il più grande Muppet-Show di sempre e raccogliere i 10 milioni di dollari necessari per salvare il teatro.

Non sarà semplice. I pupazzi hanno nel frattempo intrapreso strade e carriere diverse: l’ammaliatrice Miss Piggy vive ora a Parigi dove lavora come redattrice di moda per Vogue, Fozzie si esibisce a Reno in una band tributo, “I Moopets”, Gonzo è un potente magnate ed Animal si trova in una clinica di Santa Monica per manager infuriati.

Il mito dei Muppet non risente affatto dell’usura del tempo. Al contrario, il lieve senso di malinconia che vela l’intera storia lo rende ancora più irresistibile.