Il 30 agosto arriva nelle sale italiane “Ritorno al Bosco dei 100 Acri”, un film che vede tra i protagonisti Ewan McGregor e di cui vi proponiamo in esclusiva una featurette che trovate in fondo a questo articolo.

I personaggi di Christopher Robin e Winnie the Pooh hanno fatto la loro prima apparizione nel 1924, in una raccolta di versi scritti da A.A. Milne, dal titolo Quando eravamo davvero giovani (When We Were Very Young). Nel 1926 l’autore ha pubblicato un libro di storie brevi, Winnie Puh (Winnie-the-Pooh), uno dei più popolari libri per l’infanzia di tutti i tempi.

Il film Disney live-action Ritorno al Bosco dei 100 Acri è stato girato presso gli Shepperton Studios a Londra e in diverse zone dell’Inghilterra. Sono state utilizzate diciassette location principali, che comprendono diverse strade di Londra e dintorni.

L’incantevole Bosco dei 100 Acri, di cui Milne parla nei suoi libri, il luogo dove vivono gli amici animali di Christopher Robin e che trabocca di fantasia, è ispirato alla Foresta di Ashdown. Situato nella lussureggiante campagna del Sussex, a circa 50 chilometri da Londra, il bosco ogni anno continua a essere meta di migliaia di turisti desiderosi di visitare i luoghi descritti nelle storie di Winnie the Pooh.

Nel lungometraggio Disney live-action Ritorno al Bosco dei 100 Acriil pubblico vedrà per la prima volta Winnie the Pooh, Tigro, Pimpi, Ih-Oh, Kanga, Ro, Tappo e Uffa come personaggi tridimensionali.

Oltre 400 figuranti abbigliati, pettinati e truccati secondo la moda dell’epoca, sono apparsi nelle scene della stazione ferroviaria di Londra (dove Winnie the Pooh trova il suo palloncino rosso). Le scene sono state girate presso il cruise terminal del porto di Dover, ex stazione ferroviaria dismessa nel 1994, situato alla fine di un molo lungo 300 metri.