E’ tornata a “Domenica Live” Rita Bonaccorso, l’ex moglie di Schillaci, che è rimasta senza casa e che, mesi fa, aveva dormito in tenda davanti la sua abitazione. La donna adesso vive in una roulotte in attesa dell’udienza che si terrà tra qualche giorno: “Io voglio la mia casa, la verità è davanti a tutti. Io non ce l’ho con la legge, alcuni avvocati hanno letto le mie carte e tutti hanno detto che ci sono delle anomalie nei miei fascicoli. Vivo da sola, ci sono delle mie amiche che mi fanno compagnia, la gente mi vuole bene, mi ferma. Adoro tutta l’Italia che ha capito il mio dramma. Da me il debito non c’è!” ha dichiarato.

Rita Bonaccorso scriverà un libro

Rita Bonaccorso ha intenzione persino di scrivere un libro sulla sua vita, su ciò che le è accaduto: “Volevo cogliere l’occasione per farti vedere, alle mie spalle: ‘Non sono stata io e Non sono Stato io’. Questo è il titolo del mio libro, ho deciso di scrivere un libro in cui racconto tutta la storia di come sono andati i fatti. Allegherò tutto ciò che è legale, sto dimostrando a tutta l’Italia che rispetto la legge. Io sono ancora per l’ennesima volta, sei mesi, dentro questa roulotte!”. Il figlio della donna, tra l’altro, sostiene la sua iniziativa: “E’ da apprezzare una donna che è sola, nemmeno un uomo avrebbe avuto il coraggio di fare quello che sta facendo mia madre”.

Rita Bonaccorso non ha una fissa dimora

Infine Rita Bonaccorso ha aggiunto: “In questi sei mesi non ho una fissa dimora, per lo Stato cosa rappresento io? Chi sono io? Il debito io non ce l’ho. Lo dimostreremo in tribunale, il 13 ottobre ho una udienza a Bologna. La legge deve essere applicata”.