Un album interamente registrato in casa. È la caratteristica dell’ultimo lavoro di Ringo Starr, Postcards from Paradise.

L’ex Beatles ha presentato ufficialmente la sua diciottesima fatica da solista, che uscirà nei negozi a partire dal 30 marzo 2015.

L’album, che sarà composto da 11 brani, è la prima testimonianza del lavoro del batterista e cantautore insieme alla sua nuova band, che con un facile gioco di parola si chiama All Starr Band, nelle cui fila militano nomi importanti delle sette noti come i chitarristi Steve Lukather, Todd Rundgren, il tasterista Gregg Rolie, il bassista Richard Page, il batterista Gregg Bissonette e Wally Palmer.

Ospiti speciali dell’album di Ringo Starr saranno Joe Walsh, Benmont Tench, Ann Marie Simpson, Richard Marx, Amy Keys, Peter Frampton, Nathan East e Glen Ballard.

Come si diceva in apertura Postcards from Paradise, che uscirà per la Universal Music, è stato registrato e prodotto nella propria abitazione di Los Angeles che funge anche da studio.

Ringo Starr è al momento impegnato nella preparazione del tour che insieme alla sua band prenderà il via a partire dal 13 febbraio e gli farà attravare gli Stati Uniti e l’America Latina.

Dopo la pubblicazione dell’album ci sarà anche l’occasione per una celebrazione ufficiale, dato che il musicista verrà inserito nella Rock and Roll Hall of Fame di Cleveland e riceverà l’Award for Musical Excellence.

Questa la tracklist ufficiale dell’album:

1. Rory And The Hurricanes
2. You Bring The Party Down
3. Bridges
4. Postcards From Paradise
5. Right Side Of The Road
6. Not Looking Back
7. Bamboula
8. Island In The Sun
9. Touch And Go
10. Confirmation
11. Let Love Lead

Foto: Infophoto