Revenge seconda stagione toccherà il suo culmine il 12 Maggio con un doppio episodio finale di due ore dal titolo Truth. Secondo le anticipazioni, uno dei personaggi principali non vedrà la terza stagione. Di chi si tratta?

Revenge ci ha sempre abituati ai colpi di scena e ai cambi repentini, spesso in un unico episodio: di certo non perde tempo in chiacchiere. E per il finale della prima stagione ci ha riservato un paio di sorprese niente male, subito smentite alla ripresa della nuova season, ma non per questo meno intense.

A metà di questa stagione abbiamo già visto un personaggio ricorrente perire sotto il peso della menzogna e degli intrighi in cui si era trovata in mezzo a causa del piano di Emily (Emily van Camp) e, secondo le anticipazioni sull’episodio finale dal titolo Truth, un nuovo protagonista di Revenge morirà senza vedere la luce della terza stagione. Facciamo il toto-morto e calcoliamo le probabilità per ognuno dei personaggi di Revenge:

Emily: la protagonista non può morire, nè andare in coma, nè trascorrere troppo tempo off-screen. Emily vivrà e continuerà a spargere morte e vendetta negli Hamptons

Victoria: è già morta e risorta nel finale della prima stagione. Per quanto Revenge non spicchi in originalità, non credo che alla Queen-bee Greyson tocchi la stessa sorte della scorsa season.

Conrad: come Victoria, è troppo importante ai fini degli intrighi e la sua carriera politica troppo vicina perché gli sceneggiatori si facciano scappare un’occasione ghiotta come questa. Insomma, non fate morire Conrad per favore!

Nolan: andiamo, è il più figo di tutti. Quale sceneggiatore folle potrebbe mai volerlo morto?

Daniel&Jack: servono ancora ai fini della narrazione. Jack deve mettersi con la vera Amanda (lo sappiamo tutti che finirà così) e Daniel… Daniel deve indossare un completo e farsi inchiappettare da tutti, Emily, sua madre e Initiative compresa.

Personaggi Inutili tipo Declan, Charlotte, Ashley: sono talmente inutili che se anche morissero non gliene importerebbe un fico secco a nessuno. Dunque possono anche rimanere dove sono, no?

Aiden: arriviamo al più papabile tra i possibili morti dell’episodio finale della seconda stagione di Revenge. Aiden ha ormai concluso la sua linea narrativa. Oltre alla sua storia con Emily, che comunque non s’ha da fà perché lei deve tenere i piedi in mille scarpe a fini vendicativi, ha già messo fine da mò alla storia di sua sorella, morta per mano dell’Initiative. Insomma, il morto dell’anno di Revenge è Aiden e non può che essere che lui: ci assicura una dose alta di emozione per via del rapporto con la protagonista, magari un sacrificio per salvare lei in corner e non toglie dalla scacchiera nessuno dei personaggi ancora utili agli intrighi dello show. Aiden, per me sei spacciato.

E per voi?

* Scopri le recensioni dei finali di stagione di Girls e di Spartacus War of the Damned!