Dopo il successo agli Oscar di Birdman Alejandro Gonzales Inarritu ha rilanciato nuovamente la sfida cinematografica con Revenant – Redivivo, la sua ultima pellicola interpretata da Leonardo DiCaprio.

Il regista messicano è passato da un dramma metalinguistico interamente girato in pianosequenza (per quanto aiutato da innumerevoli “trucchi” digitali), a un’epopea western ambientata nei boschi selvaggi del Canada, un’impresa di cui si è già parlato per la notevoli difficoltà incontrate in sede di riprese.

È da poco stato pubblicato un nuovo trailer dell’atteso film – da noi uscirà il 28 gennaio 2016 – che si concentra sull’aspetto più “action” di Revenant – Redivivo che, come facilmente intuibile dalla filmografia precedente del cineasta, verrà sicuramente affiancato da una parte più riflessiva che già inizia a intravvedersi da alcuni scorci e pause

A sovrastare ogni altra cosa, a parte la bellezza mozzafiato dei paesaggi e il sapiente uso della macchina da presa a opera e della luce del direttore della fotografia Emmanuel Lubezki (già collaboratore di Terrence Malick e Alfonso Cuaron), è l’interpretazione di DiCaprio.

L’attore pare avercela messa tutta per guadagnarsi l’ambita statuetta degli Oscar che ora come ora è l’unico riconoscimento ufficiale a mancare nella sua prestigiosa carriera: lo vediamo ansimare mentre si trascina tra i boschi, sguazzare in fiumi gelidi e combattere battaglie portentose con il suo fucile, confrontarsi con un orso inferocito e addirittura essere seppellito dai suoi compagni.

Come già noto Revenant – Redivivo è liberamente ispirato dal romanzo di Michael Punke che racconta la vera storia di Hugh Glass, un cacciatore del 19° secolo  che viene lasciato indietro dai suoi compagni dopo essere stato attaccato da un orso insieme al figlio. Quella di Glass è una lunga traversata delle inospitali lande canadesi per esigere la propria vendetta contro chi lo ha tradito e gli ha portato via tutto ciò che possedeva.

Nel cast del film, che negli Stati Uniti ha ricevuto il rating R, ci sono anche un trio di attori affermati come Tom Hardy, Domnhall Gleeson e Will Poulter.