Ieri sera il grande evento: alla Royal Albert Hall di Londra è stato presentato in anteprima il remake in versione tridimensionale del kolossal di James Cameron “Titanic”.

Un evento in grande stile, che ha aperto le celebrazioni per la commemorazione del centenario del tragico impatto del transatlantico che lo portò a colare a picco nelle gelide acque dell’oceano.

I più appassionati avranno sicuramente seguito l’evento in diretta streaming sul sito www.live.titanicredcarpet.com, che ha trasmesso alcune immagini del film e quelle dei presenti alla premiere.

Tra le tante presenze importanti, però, si è fatta notare l’assenza del protagonista maschile di “Titanic”. Leonardo Di Caprio non c’era, come già era successo alla notte degli Oscar del 1997, quando il film si portò a casa undici statuine, ma sul palco la bella e giovane Kate Winslet salì senza il suo cavaliere.

Sul red carpet Kate Winslet ha rubato la scena a tutti gli altri. Bellissima nel suo vestito di seta nera di Jenny Packham, ha dimostrato di essersi lasciata alle spalle la figura di Rose e di essere ormai un’attrice affermata, che comunque non ha dimenticato quanto “Titanic” abbia contribuito alla sua consacrazione nel mondo di Hollywood.

Alla presentazione c’erano anche James Cameron e la moglie, lui reduce dall’esplorazione della Fossa delle Marianne, e l’attore Billy Zane, che nel film interpretava Caledon Hockley, il fidanzato di Rose.