Dopo i già celebri più forti di prima, ma credo ancora nell’amore, tanto poi esce il sole ed ecco come faccio poco prima di natale esce l’ultima fatica letteraria della bislacca di Cologno Barbara D’Urso.

Si si, proprio lei, la donna che detiene 2/3 del palinsesto di Canale 5 che conduce Pomeriggio 5 e Domenica Live anche quest’anno è riuscita a scrivere un libro dal titolo “Ti si legge in faccia” dove la regina delle faccette, tanto osteggiate sul web e nei social, spiega proprio il linguaggio del corpo.

A firmare con lei il volume è  Gianluca Liguori il The Mentalist già ospite dei suoi programmi.

Ecco cosa dice Barbara del suo libro:

“Volete chiedere a vostro marito di portarvi fuori a cena? Volete ottenere dal vostro capo un permesso speciale? Volete convincere i vostri figli a mandarvi un SMS per farvi dormire tranquilli? Sappiate che le parole contano pochissimo.Dovete parlare con gli occhi, con le mani, con i gesti: così si risulta davvero convincenti.È questo il “linguaggio del corpo” e non avete idea di come mi abbia cambiato la vita. Anzi, alla fine di questo libro l’avrete imparato e non vedrete l’ora di metterlo in pratica nella vita di tutti i giorni. A me l’ha insegnato Gianluca Liguori, la persona a cui ho chiesto di realizzare questo volume con me. Lui l’avrete già conosciuto nelle mie trasmissioni, si definisce “mentalist” perché è in grado di leggere la mente altrui e di condizionarla. E sapete qual è uno dei pilastri fondamentali del mentalismo? Il linguaggio del corpo, appunto.C’è una canzone che ricordo di molti anni fa, una canzone per bambini. Diceva qualcosa del tipo: “Come sarebbe bello se le persone funzionassero come i semafori, chi dice una bugia s’illumina di rosso, chi dice la verità s’illumina di verde, sarebbe più facile riconoscere la gente leale”. Già, sarebbe molto più facile! Ebbene, il linguaggio del corpo ci aiuta proprio in questo senso: sarete circondati da semafori.Perché con le parole puoi mentire, ma il corpo dice sempre la verità.” Barbara

Leggi in anteprima il primo capitolo qui e poi chiedilo a Babbo Natale!