Bufera social su SkyTg24. E non è la prima volta. Nel corso della giornata di ieri, infatti, la all news della pay-tv, visibile anche sul canale 50 del digitale terrestre ha trasmesso un servizio relativo al Referendum del 17 aprile sulle trivelle facendo confusione se non addirittura disinformazione.

Nel servizio andato in onda poco dopo le 16, infatti, un “sottopancia” informa i telespettatori che domenica prossima -testualmente- “Si vota in 9 regioni tra cui Marche, Molise, Puglia, Sardegna, Veneto”. Niente di più sbagliato: domenica, infatti, si voterà in tutta Italia e le 9 regioni cui fa riferimento la scritta apparsa in sovrimpressione durante il tg, sono le stesse che hanno promosso il referendum sulla durata delle concessioni per estrarre idrocarburi nei mari italiani ma il voto riguarda, lo ripetiamo a scanso di equivoci, tutta l’Italia.

Un errore, forse, al quale si potrebbe soprassedere (dopo l’indignazione social, infatti, quella scritta è stata corretta) ma che arriva dopo una marea di polemiche che riguardano proprio la pochissima informazione a riguardo sui media tradizionali e l’invito da parte del Premier Matteo Renzi e, a sorpresa, dell’ex Presidente della Repubblica Napolitano di non andare a votare e boicottare il referendum. Come se non bastasse, inoltre, non è la prima volta che Sky Tg 24 si trova in situazioni che potrebbero far pensare (malignamente) ad una “linea filogovernativa”. Accadde una cosa simile con le Primarie Pd dove l’inviata in collegamento dal Campidoglio a Roma, lasciava intravedere sullo sfondo una fila di persone piuttosto lunga che, però, non si trovava lì per votare il candidato preferito del Partito Democratico ma per l’ingresso -gratuito- ai Musei Capitolini. inviata skytg24   A giornalisti e grafici di Sky Tg 24 bisogna comunque dare il beneficio del dubbio: si saranno forse confusi? Se così fosse, non sarebbero di certo i primi: anche Gerardo Greco nei giorni scorsi ad Agorà su Rai 3 commentava così il referendum: Ad ogni modo, anche se pare si siano messi tutti d’accordo per far sì che domenica prossima non si raggiunga il quorum, vogliamo credere che quello di ieri sia stato un semplice errore, andando in onda 24 ore su 24 può capitare anche se, tuttavia, gli errori sono altri. Tipo questo… 12931065_10208826977380216_7546851000715689079_n  Per completezza d’informazione vi riportiamo il tweet di scuse dell’account di SkyTg24