Sono comunemente noti come gli anti Oscar, anche perché arrivano con un giorno di anticipo rispetto alle più ambite statuette dorate, e anche quest’anno faranno arrabbiare registi, produttori e attori: stiamo parlando dei Razzie Awards 2016, le cui nomination sono state rese note proprio oggi.

Come da tradizione anche la scorsa stagione cinematografica è stata fatta oggetto di uno scrupolosa analisi alla ricerca dei peggiori risultati conseguiti dai principali protagonisti dell’industria hollywoodiana.

I Golden Raspeberry Awards, questo il nome completo dei poco apprezzati premi, in questa edizione, la 36esima in totale, si sono concentrati su alcuni titoli molto discussi e in qualche caso spernacchiati da critica e pubblico: il fenomeno 50 Sfumature di grigio, Jupiter – Il destino dell’universo, Il superpoliziotto del supermercato 2, Pixels, Fantastic Four, Mortdecai e The Human Centipede 3.

Ricordiamo che ad attribuire i voti dei Razzie Awards sono i membri della fondazione, giurati americani e stranieri senza alcun titolo di merito che diventano tali semplicemente pagando una quota d’iscrizione all’ente. Si tratta dunque di premi conferiti dal pubblico pagante generalmente inferocito per aver speso inutilmente i soldi dei biglietti.

Sulla scia dell’anno scorso è stata mantenuta la categoria del Redeemer Award, la migliore redenzione di un attore o regista in precedenza nominato ai Razzie o che comunque ha attraversato una pesante scia negativa per poi uscirne gloriosamente quest’anno con un successo.

Ecco allora tutte le nomination dei Razzie Awards 2016 divise per categorie

Peggior film 
Fantastic 4 – I Fantastici Quattro
Cinquanta sfumature di grigio
Jupiter – Il destino dell’universo
Il superpoliziotto del supermercato 2
Pixels

Peggior attore
Johnny Depp – Mortdecai
Jamie Dornan – Cinquanta sfumature di grigio
Kevin James – Il superpoliziotto del supermercato 2
Adam Sandler – The Cobbler e Pixels
Channing Tatum – Jupiter – Il destino dell’universo

Peggiore attrice 
Katherine Heigl – Home Sweet Hell
Dakota Johnson – Cinquanta sfumature di grigio
Mila Kunis – Jupiter – Il destino dell’universo
Jennifer Lopez – The Boy Next Door
Gwyneth Paltrow – Mortdecai

Peggior attore non protagonista
Chevy Chase – Un tuffo nel passato 2 e Come ti rovino le vacanze
Josh Gad – Pixels e The Wedding Ringer – Un testimone in affitto
Kevin James – Pixels
Jason Lee – Alvin Superstar – Nessuno ci può fermare
Eddie Redmayne – Jupiter – Il destino dell’universo

Peggiore attrice non protagonista
Kaley Cuoco – Alvin Superstar – Nessuno ci può fermare e The Wedding Ringer – Un testimone in affitto
Rooney Mara Pan – Viaggio sull’isola che non c’è
Michelle Monaghan – Pixels
Julianne Moore – Il settimo figlio
Amanda Seyfried – Natale all’improvviso e Pan – Viaggio sull’isola che non c’è

Peggior remake – sequel
Alvin Superstar: Nessuno ci può fermare
Fantastic 4 – I Fantastici Quattro’
Un tuffo nel passato 2
The Human Centipede 3
Il superpoliziotto del supermercato 2

Peggior regista
Andy Fickman – Il superpoliziotto del supermercato 2
Tom Six – The Human Centipede 3
Sam Taylor-Johnson Cinquanta sfumature di grigio
Josh Trank ‘Fantastic 4 – I Fantastici Quattro
Andy e Lana Wachowski – Jupiter – Il destino dell’universo

Premio Redeemer
Elizabeth Banks (vincitrici di Razzie con Comic Movie, vari successi quest’anno)
M. Night Shyamalan (Nominato e vincitore più volte, regista di The Visit)
Will Smith (per essere riuscito a smarcarsi da After Earth con Zona d’ombra)
Sylvester Stallone (Campione dei Razzie, in lizza agli Oscar con Creed)