Torna alla grande Raphael Gualazzi sul palco del Festival di Sanremo giunto alla sua 64esime edizione della celebre Kermesse. Insieme a lui è salito anche The Bloody Beetroots, Sir Bob Cornelius Rifo, nato a Bassano del Grappa, star internazionale della punk rock dance, conosciuto per la maschera di Venom che indossa durante i propri concerti (foto by InfoPhoto).

Raphael Gualazzi, invece è il nome d’arte di Raffaele Gualazzi, cantautore e pianista di Urbino che aveva già incantato le orecchie della platea dell’Ariston nelle scorse edizioni del Festival della musica italiana, vincendo nel 2011 la categoria Giovani con il brano “Follia d’amore”. Due artisti con un percorso artistico-musicale alle spalle completamente diverso, un connubio singolare ma assolutamente ben riuscito.

(clicca qui per leggere il testo del brano)

Ecco il video della performance:

(clicca qui per vedere la performance live di Ligabue)

(clicca qui per vedere la performance live di Arisa)