La nuova stagione televisiva è alle porte, e tra una replica e l’altra in Rai si incomincia a parlare di novità. A viale Mazzini sono state annunciate le nuove linee editoriali dell’azienda statale: vediamo insieme quali sono le novità e le conferme della seconda rete del servizio pubblico nazionale.

Coerentemente con l’immagine di canale “giovanile” della Rai è stata ordinata una nuova serie di Made in sud, il programma comico che porta in televisione un team di comici di provenienza meridionale, che troveranno spazio nella finestra della prima serata del martedì. Sempre in ambito ridanciano troviamo due nuove short comedy, Impazienti con Enrico Bertolino e Max Tortora e Lo zio Gianni, creata dal collettivo dei The Pills.

Il prime time del lunedì è invece dedicato a Pechino Express, condotto da Costantino Della Gherardesca. Il reality-adventure game quest’anno porterà i concorrenti in Myanmar, Malesia, Singapore e Indonesia.

Caterina Balivo si aggiudica il predominio nel genere factual, con Il più grande pasticcere, programma di gare itineranti di sfide dolciarie e Detto Fatto, appuntamento pomeridiano con tutorial nel campo della cura della salute.

Tra le proposte più interessanti segnaliamo Virus – Il contagio delle idee, spostato al giovedì. Nicola Porro presenterà le sue inchieste all’insegna dell’attualità e dell’informazione. Da tenere sott’occhio anche Party People Ibiza, una sorta di versione Rai del Lucignolo di Mediaset: un viaggio cinematografico in più puntate nell’universo del cosiddetto popolo della notte.

Per la domenica pomeriggio è stato confermato Nicola Savino alla guida della corazzata di Quelli che il calcio, all’insegna della continuità con le edizioni precedenti.

Immancabili, visto il successo riscosso l’anno scorso, i ritorni di The Voice of Italy, il talent show canoro diretto rivale di X Factor, e l’intrigante Boss in Incognito, reality show in cui i titolari di un’azienda si fingono dipendenti per saggiare le condizioni di lavoro dei propri sottoposti.