La 65esima edizione del Festival di Sanremo si è conclusa con la vittoria de “Il Volo“, successo che però ha lasciato un pò di amaro in bocca all’autore televisivo Roberto Cenci. I tre ragazzi sono emersi esibendosi al programma di Antonella Clerici Ti lascio una canzone”, quindi il loro trionfo sanremese spesso è stato attribuito anche alla conduttrice della trasmissione canora. D’altro canto, però, non si è mai accennato a Roberto Cenci, autore e regista del programma che ha lanciato i tre piccoli tenori.

Cenci, un pò rammaricato, ha così sfruttato il suo profilo Facebook per condividere uno sfogo personale, ovviamente ripreso da svariate testate giornalistiche:

“Sono veramente contento che i ‘miei ragazzi’ abbiano vinto! Mi permetto solo oggi di dire i ‘miei’ perché se un giorno del 2009 in un seminterrato a nord di Roma non li avessi scelti uno per uno e se poi, in corso d’opera a “Ti lascio una canzone” (programma ideato da me) non li avessi uniti per riproporre un trio ben più famoso e di grande spessore, sicuramente tutto questo non sarebbe successo! Auguro tutto il bene ai ragazzi anche se raramente ho sentito un ringraziamento nei miei confronti. Ma so che non dipende da loro. Questo è quello che succede in questo paese dove a volte la memoria è veramente corta! Ma a me va bene anche così”.

Parole dure per cui si è ricorso subito ai ripari. Infatti non è stata casuale la citazione di Massimo Giletti che, all’Arena da Sanremo di ieri, durante la partecipazione de “Il Volo”, ci ha tenuto a ringraziare l’autore televisivo:

“Il successo del Volo è anche di Roberto Cenci”.