Il 18 Giugno del 1943, a Bologna, nasceva Raffaella Maria Roberta Pelloni, in arte Raffaella Carrà. Da subito, diventa Raffa, per tutti, si iscrive giovanissima prima all’Accademia Nazionale di Danza e poi al Centro Sperimentale di Cinematografia.

Qui nasce la più grande showgirl della storia della televisione italiana e non solo. Di sicuro è nato un fenomeno, una forza della natura, un vulcano travolgente, un personaggio unico.

Ha trascorso una vita col caschetto e negli anni ’60 la sua carriera si impenna grazie alla tv.

L’ombelico di Canzonissima con “Ma che musica maestro” sconvolse l’universo. L’anno seguente è di nuovo a Canzonissima, dove lancia il famoso ballo “Tuca Tuca” e canta la sigla “Chissà se va”. Trasgressiva e provocatoria, Raffa inizia a sfornare hit intramontabili che scalano tutte le classifiche piazzandosi ai vertici.

Nel 1978 presenta il varietà del sabato sera Ma che sera, nel 1981 Millemilioni e nel 1982 affianca ancora Corrado che presenta Fantastico 3 con Gigi Sabani e Renato Zero. Dal 1983 al 1985 da sola Pronto, Raffaella?, primo programma di mezzogiorno della Rai in cui lavora per la prima volta con il suo ex compagno, Gianni Boncompagni.

Lo straordinario successo di Pronto, Raffaella? le fece vincere nel 1984 il titolo di Personaggio televisivo femminile a livello europeo consegnato dall’European TV Magazines Association. Nel 1984 firma un contratto milionario per la durata di due anni con la ditta di cucine Scavolini, con lo slogan “la più amata dagli Italiani”, creato sulla popolarità raggiunta da Raffaella (foto by InfoPhoto).

Nel 1995 con “Carràmba! Che sorpresa”, ebbe il successo personale più clamoroso: condurrà il programma per diverse altre edizioni fino al 2002 nella fascia prime time del sabato sera con uno share medio del 40%, pur se cambiando a volte il titolo in Carràmba! Che Fortuna per richiamare l’abbinamento alla Lotteria Italia.

Dal ’95 ad oggi tantissimi sono stati i suoi successi, ultimo ma non ultimo  The Voice of Itlay, talent show di Rai 2 appena concluso dove ha partecipato come coach, insieme a Noemi, Piero Pelù e Riccardo Cocciante.

Ecco i suoi video più belli: