Dopo l’improvvisa scomparsa dai social network, i Radiohead hanno rilasciato a sorpresa il primo singolo del nuovo album, Burn the witch, accompagnato da un video in stop motion caricato su YouTube.

A 5 anni di distanza da The King of Limbs, la storica band si prepara dunque a pubblicare il suo nono lavoro in studio, la cui data d’uscita non è ancora stata rivelata, ma che già ha suscitato grande  curiosità: “sarà qualcosa che non avete mai sentito prima” ha dichiarato il manager del gruppo, Brian Message, in occasione di un evento organizzato lo scorso 14 aprile nel pub londinese Wanstead Tap. Dal mese di settembre 2015 il nuovo album era divenuto una priorità per il gruppo, come dichiarato dal batterista Philip Selway, mentre il chitarrista Jonny Greenwood aveva raccontato che gran parte del disco era già pronta. Tutti gli indizi fanno dunque pensare che manchi davvero poco.

Il video che ha accompagnato l’uscita del il singolo Burn the witch (solo nella prima ora visto oltre 100 mila volte su Youtube) è stato diretto da Chris Hopewell, già al fianco della band in passato e costituisce un omaggio a The Wicker Man, film del 1973, con Christopher Lee, incentrato sulla caccia alle streghe in tempi moderni. Dopo la pubblicazione della clip i Radiohead hanno quindi cambiato l’immagine di copertina di Twitter e Facebook; lanciato ufficialmente l’account Instagram, ma soprattutto, con una mossa inaspettata, sono tornati su Spotify, in passato duramente criticato.

Ad annunciare il grande ritorno della band inglese è dunque proprio Burn The Witch, brano che in realtà è apparso per la prima volta nel 2003 e circola ormai da quasi 15 anni; accennato in qualche live, ma mai inciso. Siamo certi che il singolo sarà ora grande protagonista del tour mondiale che vedrà impegnata band di Thom Yorke già dalle prossime settimane, con decine di date in  Europa e negli Stati Uniti, ma purtroppo nessuna in Italia.