Un mese di sopravvivenza dei naufraghi dell’Isola dei Famosi e la tensione comincia a farsi sentire. Protagonista è sempre Cristina Buccino, che sta attirando le antipatie di tutti. Inizialmente è Valerio Scanu che innesca una discussione, facendo notare alla showgirl lo spreco d’acqua di cui è responsabile. Subito dopo il dibattito si sposta sull’argomento piccante della settimana, le presunte avances della bella showgirl all’affascinante Alex Belli.

Rachida fa traboccare la goccia dal vaso: mentre la donna spettegola con Rocco Siffredi additando Cristina di aver provocato intenzionalmente un uomo sposato che si mostra solo gentile ed educato con lei, non può che intervenire la diretta interessata. Scoppia così la lite con Rachida che dice la sua:

“Io nella mia cultura non mi appoggio a un ragazzo sposato. Non lo chiamo ‘Amo’. Non esiste!”.

Cristina, dal canto suo, non le manda di certo a dire:

“Appoggiarsi significa contare su di lui, perché ho avuto dei brutti momenti e lui c’era. E io chiamo tutti ‘Amo’. È un intercalare che uso. Io non trovo niente di malizioso e nessuna cattiveria in questo”.

La cuoca allora insiste, insinuando addirittura la presenza di malizia anche nella richiesta di un massaggio ai piedi da parte della showgirl ad Alex. A quel punto si fa avanti nella discussione la new entry del gruppo, Cecilia Rodriguez, che non usa mezzi termini per esprimere il suo parere su un discorso che sa di eccessivo perbenismo:

“Ma a cosa ci stiamo attaccando ad un massaggio al piede? È sposato? Cavoli suoi. Gli ha fatto un massaggio, mica gli ha messo la mano in cul0. Mica si sono limonati. Gli ha solo toccato il piede. La vera mancanza di rispetto è dire mign0tta a una ragazza di 28 anni”.