A quindici anni di distanza dagli esordi come cantante, compositrice ed anima femminile dei Baustelle, Rachele Bastreghi pubblica oggi il suo album da solista. “Marie”, questo il titolo del’EP ispirato alla musica e alle atmosfere anni ’70 e composto da sette brani, quattro inediti (tra cui i due singoli “Mon petit ami du passé”, “Il Ritorno” e “Senza essere”, scritta insieme a Claudio Brasini dei Baustelle), due cover (“Cominciava così” dell’Equipe 84 e “All’inferno insieme a te”, brano tratto dal repertorio di Patty Pravo e a sua volta cover di una vecchia canzone francese, “Detachez-moi les bras”) più  una versione strumentale di “Folle tempesta”, l’ultimo degli inediti.

La pubblicazione dell’EP è accompagnata dall’uscita del videoclip de “Il ritorno”, girato tra Milano e Torino dal regista Fabio Capalbo, mentre Rachele sarà impegnata in una serie di incontri negli store musicali e in date live a marzo e aprile. La cantante incontrerà i suoi fan nelle Feltrinelli di Milano, mercoledì 4 febbraio (Feltrinelli di Piazza Piemonte, 2 – h.18.30); Roma , giovedì 5 febbraio (Feltrinelli di via Appia Nuova 427– h.18.30) e Firenze, venerdì 6 febbraio (Feltrinelli RED di Piazza Repubblica, 26 – h.18.30).

Il progetto nasce intorno al brano “Mon petit ami du passé”, che la Bastreghi ha scritto ed eseguito, nei panni della chanteuse rock Marie, in un episodio della fiction Rai ‘Questo nostro amore 70′. “L’idea dell’ep è arrivata proprio da lì“, ha spiegato Rachele, che ha di fatti proseguito la collaborazione con il produttore Giovanni Ferrario per costruire un piccolo progetto intorno a quella canzone. “Ho preso spunto dalla fiction, dove si parlava di un addio, ma poi ho raccontato me stessa”.

La produzione artistica è di Giovanni Ferrario, mentre alle registrazioni dell’EP hanno partecipato alcuni tra i migliori musicisti italiani, tra cui Fabio Rondanini, Sergio Carnevale, Marco Carusino, Davide Fronterrè e Daniele Richiedei.

(photocredit: Facebook @ Rachele Bastreghi)