Gli appassionati di telefilm targati Usa non possono non conoscerla: Rachel Bilson è infatti la Summer Roberts di ‘The O.C’, uno dei due personaggio – insieme a Marissa (Mischa Barton)  e Seth (Adam Brody) chè comparso in tutte le puntate del serial, dismesso dalla Cbs americana nel 2007.

L’attrice compie ora 30 anni, anche se ne dimostra almeno cinque di meno, e dopo essere esplosa grazie al serial TV The O.C., festeggia tuttavia  senza aver trovato il modo di rilanciare la sua carriera anche al di fuori del teen drama che le ha regalato fama mondiale. Al momento le sue speranze sono appese alla storia di una liceale in cerca di sesso.

Eppure i presupposti di per ‘sfondare’ nel mondo di Hollywood c’erano tutti: basti pensare che la Bilson nasce in un mondo del tutto agiato dal momento che il papà è il creatore della serie TV Sentinel, la zia è una produttrice, mentre il nonno sceneggiatore/regista ha detto la sua in alcune serie televisive mitiche come “Get Smart”, “Gli eroi di Hogan” e niente meno “Love Boat“.

Nonostante i privilegi e gli agganci a trent’anni Rachel non è ancora riuscita a fare il salto di qualità passando dal piccolo al grande schermo.

Eppure ci ha provato:  nel 2004 col remake statunitense di “L’ultimo bacio“, accolto senza entusiasmi ma neppure troppo criticato.

Le cose vanno decisamente peggio coi successivi “Jumper senza confini” (2008) e “Waiting for Forever” (2010), devastati dalla critica e poco apprezzati anche dal pubblico.