Checco Zalone e la casa di produzione Taodue di Pietro Valsecchi avranno sicuramente tantissimi buoni motivi per festeggiare lo straordinario successo che sta riscuotendo Quo Vado?, l’ultimo film dell’attore comico pugliese. Dopo aver stracciato ogni record al primo giorno di debutto nelle sale cinematografiche italiane (il primo gennaio), portando a casa la stratosferica cifra di sette milioni di euro, Quo Vado? ha incassato la stessa somma anche nel corso del secondo giorno di programmazione, lasciando intendere che la quarta pellicola di Zalone è pronta a stracciare i record di incassi del precedente film, Sole a catinelle.

Un record di incassi che era atteso e sperato e che non poteva di certo fallire, dato l’altissimo numero di sale cinematografiche in cui il film è proiettato (quasi millecinquecento su tutto il territorio nazionale, un evento mai accaduto prima). Quo Vado? ha quindi incassato, in soli due giorni di programmazione in sala, quasi quattordici milioni di euro e a questo punto sarà molto interessante capire quale cifra riuscirà a raggiungere complessivamente.

Secondo i dati diffusi da Cinetel, il quarto film di Checco Zalone ha incassato 6.834.417 di euro nel secondo giorno di programmazione, portando al cinema bel ottomila spettatori in più rispetto al primo gennaio, giorno di debutto nei cinema italiani. A questo punto ci si aspetta che il film riesca ad incassare almeno venti milioni di euro in tutta la fine settimana di programmazione.