Siparietto trash ieri sera in diretta a Quinta Colonna. Protagonisti dello scontro l’ex onorevole Giancarlo Cito, condannato in via definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa, da sempre sostenitore del vitalizio agli ex politici e protagonista di numerosi battibecchi tv sul tema e Alessia Morani parlamentare del PD.

La scintilla è scoppiata quando Cito ha voluto sottolineare come l’ex Presidente della Repubblica Napolitano prenda “quasi un milione di euro all’anno” di pensione. Cito -al quale il vitalizio è stato tolto perché condannato in via definitiva- si è, poi, rivolto alla Morani e riferendosi ai precari in collegamento da Palermo ha continuato: “Loro prendono 580 euro al mese, lavorano a nero, non potrebbero lavorare senza essere in regola, e voi parlamentari cosa fate?”.

Giancarlo Cito insulta Alessia Morani (PD): “Scienziata! Testa di min***a!”

“Su Napolitano non consento che si dicano delle falsità”  ha subito replicato la Morani. “Stia zitta, dice un sacco di puttanate, avete inguaiato l’Italia!” ha controribattuto Cito.

Il punto più alto della discussione si è raggiunto quando tra gli ospiti in studio, sia Cecchi Paone che Mario Giordano hanno più volte ribadito che Cito è un condannato in via definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa e la Morani si è detta orgogliosa di aver contribuito alla cancellazione del vitalizio per i politici condannati in via definitiva. L’onorevole non ci ha visto più: “Senta scienziata, io sono stato condannato e dopo 25 anni sono stato assolto perché il fatto non sussiste, -ha urlato- testa di minchia! Andate a fanculo tutti”. Vette altissime.

Di seguito il video dello scontro: