Diretto da Mike Lerner e Maxim Pozdorovkin, il documentario ricostruisce la vicenda delle giovani punk russe Pussy Riot incriminate e imprigionate per essersi esibite nella Cattedrale di Cristo Salvatore a Mosca e per essersi opposte a Putin (LEGGI QUI PER SAPERE INVECE DELLE SEREBRO).

Le ragazze russe arrivano sul grande schermo e la loro lotta contro il Presidente Vladimir Putin arriverà anche ad Hollywood: il documentario, dal titolo “Pussy Riot-A punk prayer”, ha ricevuto un premio speciale della giuria al festival di Sundance ed è in corsa per l’Oscar al miglior documentario.

ANCHE X-FACTOR SOLIDALE CON LE PUSSY RIOT, LEGGI QUI

LA DIFESA DELLE PUSSY RIOT DA PARTE DI LADY GAGA