Justin Bieber annulla tutti i concerti del Purpose World tour: la decisione della popstar è stata annunciata attraverso i social ma il reale motivo dello stop, secondo quando rivelano media americani, è la volontà di riposarsi e rilassarsi del cantante canadese. Ieri, lunedì 24 luglio, Justin Bieber in uno striminzito post nei suoi social ha annunciato la volontà di annullare tutte le date rimanti fino a fine anno del suo tour mondiale che lo ha già visto esibirsi davanti a più di 2 milioni di fan.

Sul sito della popstar e nei suoi social ufficiali si legge: “A causa di circostanze impreviste Justin Bieber cancellerà le date rimanenti del ‘Purpose World tour’. Justin ama i suoi fan e odia deluderli. Li ringrazia per l’incredibile esperienza del ‘Purpose World tour’ degli ultimi 18 mesi ed è grato e onorato di aver condiviso quell’esperienza con il suo cast e la sua crew per oltre 150 spettacoli di successo in 6 continenti. Ma dopo una riflessione approfondita ha deciso che non terrà altri concerti. I biglietti saranno rimborsati dove sono stati acquistati”.

Justin Bieber aveva programmato concerti fino ad ottobre 2017 per un totale di 14 date restanti: a fine estate in Usa e Canada e poi a ottobre il gran finale in estremo oriente con un concerto a Singapore.

Il sito americano TMZ, specializzato in gossip e spettacoli, ha intercettato il cantante su una spiaggia in California e alla richiesta di spiegazioni sulla decisione di annullare il tour Justin Bieber ha risposto: “È tutto ok. Voglio solo riposarmi, rilassarmi un po’. Mi scuso con chi si sente deluso o tradito.”