“L’unico momento nel quale non bevo è quando devo smaltire i postumi di una sbornia!”. L’affermazione choc arriva dal rapper Psy.

Lo ha dichiarato al in un’intervista al Sunday Times Magazine  ammettendo di avere dei seri problemi di dipendenza dall’alcool. “Quando sono felice – dice – bevo, quando sono triste bevo, quando piove bevo, quando c’è il sole bevo. Non bevo solo quando devo smaltire la sbornia”.

Il coreano trentacinquenne che ha fatto ballare il globo intero grazie al suo irresistibile Gangnam Style ha totalizzato 9,7 milioni di copie vendute, 1 miliardo e mezzo di visualizzazioni su YouTube.  L’uomo, che ha provato a replicare il successo con Gentleman il cui video è stato censurato nel suo Paese (foto by InfoPhoto).

Non stupisce, quindi, che la pressione nata dal successo abbia portato il rapper a condurre, come capita a molti, una vita “sregolata”.