Sarà nelle sale il prossimo 20 dicembre, Ralph Spaccatutto, ultima produzione della Disney. Un film di animazione, particolarmente atteso e che, nel periodo delle feste, promette di fare il vuoto ai botteghini. Del resto la storia, per la regia di Rich Moore e la sceneggiatura di Phil Johnston e Jennifer Lee, è tale da incuriosire grandi e piccini.

La Disney, questa volta, fa un lungo viaggio nel mondo dei videogame e in particolare in un settore particolarmente apprezzato: gli sparatutto. Ralph, il protagonista, è un celebre personaggio del passato che si trova a dover affrontare i videogiochi nuovi e supertecnologici e, nel contempo, comincia a essere stanco di finire nell’ombra a causa di Fix-It Felix, il classico “bravo ragazzo” campione nel loro gioco,al posto del quale ogni volta finisce per salvare la situazione.

Dopo decenni trascorsi guardando Felix ricevere tutta la gloria, quindi, Ralph decide che è arrivato il momento di smettere di interpretare il ruolo del cattivo. Così, prende in mano la situazione e inizia un viaggio attraverso i giochi arcade, passando per ogni generazione di videogame per dimostrare di avere tutte le carte in regola per essere un eroe.

Durante la sua ricerca, incontra il duro Sergente Calhoun, dallo sparatutto in prima persona Hero’s Duty. Ma è il mondo dell’esuberante Vanellope von Schweetz, dalla corsa di macchine caramellate Sugar Rush, che si troverà a essere in pericolo quando Ralph libererà accidentalmente un nemico mortale che minaccia l’intero arcade.

Riuscirà Ralph a realizzare il suo sogno e a salvare la situazione prima che sia troppo tardi?