Uscirà nelle sale italiane domani sera, 6 giugno, il film “Project X – Una festa che spacca”.

Diretto da Nima Nourizadeh, la pellicola è prodotta da Todd Phillis, che cavalca l’onda del successo de “Una notte da leoni” e ne ripropone l’idea, ma questa volta i protagonisti sono degli adolescenti.

I protagonisti della vicenda sono Oliver, J.B. e Thomas, tre ragazzi diciassettenni che decidono di dare una grande festa per il compleanno di uno di loro che dovrà essere la più grande festa mai organizzata nel quartiere. I tre iniziano la preparazione e diramano gli inviti tramite social network (la pellicola si ispira alla vera storia di un ragazzo australiano) e, all’ora stabilita, si ritrovano con più di mille persone alla porta.

La casa fortunatamente è ben equipaggiata: non manca la piscina, molte stanze e una grande quantità di alcool e di droghe varie.

La festa inizia e accade quello che deve accadere in situazioni del genere: i ragazzi si sballano, bevono, si buttano in piscina, fanno sesso e tutto ciò che caratterizza le festa del genere.

La festa finirà solo con l’arrivo della polizia, anche se la casa nel frattempo è stata semi distrutta, ma i tre ragazzi hanno raggiunto il loro scopo: da nerd a ragazzi molto popolari.