The Day Is My Enemy”, il nuovo attesissimo album dei Prodigy, il primo in studio dopo “Invaders Must Die” del 2009, sarà lanciato in Inghilterra il prossimo 30 marzo (distribuzione Hospital/Cooking Vinyl) anticipato dal singolo “Nasty”, atteso invece per il 12 gennaio. Ad annunciarlo un lungo post sul sito ufficiale del gruppo, che in una volta sola ha svelato titolo, tracklist e data di uscita.

L’attesa è stata davvero lunga, ma, ormai quasi un anno fa, Liam Howlett aveva rassicurato i suoi fan definendo l’album “il migliore che ascolterete“. Quel che per ora è certo (e forse neanche tanto, visto i precedenti) è che “The day is my enemy” si comporrà di quattordici tracce, tra cui il primo singolo Nasty e due featuring, quello già annunciato con gli Sleaford Mods e un altro con il DJ Flux Pavillon, mentre la copertina del disco ritrae una volpe dagli occhi ferini che sovrasta una città, sullo sfondo di un cielo giallo.

In attesa dunque di apprezzare la sesta fatica della band che nella prima metà degli anni Novanta ridefinì i canoni electro-rock, ecco che spuntano alcune date live (non proprio comode per il pubblico italiano): i Prodigy saranno infatti impegnati nel 2015 in un importante tour mondiale che comprenderà anche le partecipazioni al Future Music Festival, in Australia, dal 28 febbraio al 9 marzo ed allo storico evento sull’Isola di Wight, il prossimo 12 giugno

Questa la tracklist completa di “The day is my enemy”: 1. The Day is My Enemy; 2. Nasty; 3. Rebel Radio; 4. Ibiza feat. Sleaford Mods; 5. Destroy; 6. Wild Frontier; 7. Rok-Weiler; 8. Beyond the Deathray; 9. Rhythm Bomb feat. Flux Pavilion; 10. Roadblox; 11. Get Your Fight On; 12. Medicine; 13. Invisible Sun; 14. Wall Of Death.

photo credit: Saad Faruque via photopin cc