Torna per il terzo anno consecutivo l’appuntamento con il concerto del Primo maggio di Taranto. Si tratta di un evento alternativo al concertone che si terrà come di consueto a Roma in piazza San Giovanni e quest’anno potrà vantare una schiera di nomi davvero di primo piano.

Il concerto del Primo maggio di Taranto quest’anno darà parecchio filo da torcere all’evento romano trasmesso da Raitre. L’appuntamento nella città pugliese è organizzato dal Comitato cittadini e lavoratori liberi e pensanti; si tratta di un’occasione importante per le associazioni e tutti i cittadini che si vogliono battere contro l’inquinamento e in favore di un futuro migliore nella zona. Il tema di quest’anno sarà: “Legalità, quale giustizia?”.

Il concerto si terrà a partire dalle ore 15 del Primo maggio al Parco Archeologico delle Mura Greche di Taranto e la scaletta di artisti che si alterneranno sul palco è, fin dai primi nomi che sono stati annunciati, particolarmente notevole.

I nomi di punta della terza edizione del concerto del Primo maggio di Taranto saranno Caparezza, che era già stato grande protagonista dell’edizione 2014, più il pop-soul di Nina Zilli, il rock dei Marlene Kuntz, il cantautore romano Mannarino e l’artista tarantino Antonio Diodato.

Questi però sono solo i primi nomi che sono trapelati e nei prossimi giorni il programma della manifestazione si potrebbe arricchire ulteriormente. Lo scorso anno, oltre a Caparezza, si erano esibiti anche artisti come Afterhours, 99 Posse, Tre Allegri Ragazzi Morti, Paola Turci, Fiorella Mannoia, Vinicio Capossela, Sud Sound System e molti altri.

In attesa di scoprire quali band e cantanti si aggiungeranno al cartellone, già da ora il concerto di Taranto si preannuncia ricchissimo. Chissà a questo punto come risponderà l’altro concertone atteso per la giornata del Primo maggio, quello di Roma, che adesso rischia di trovarsi con la lista dei nomi a propria disposizione parecchio ridotta a causa dell’evento “rivale”.