Probabilmente la quintessenza dello spirito che anima la Pixar, la saga di Toy Story aveva seguito una progressione qualitativa e artistica assolutamente notevole, e il terzo capitolo può essere considerato di diritto uno dei migliori film d’animazione di tutti i tempi.

È per questo motivo che siamo molto felici di poter annunciare, sulla scia di quanto riportato dalla Pixar stessa, l’avvio della produzione di Toy Stoy 4. L’inatteso quarto episodio del franchise sarà diretto da John Lasseter, già dietro la macchina da presa virtuale dei primi due film. Lavoreranno alla sceneggiatura Rashida Jones (vista nella serie Parks and Recreation) e Will McCormack (entrambi autori della pellicola Separati innamorati), mentre Galyn Susman si occuperà della produzione.

Alla Pixar hanno assicurato di aver chiuso il ciclo di storie dedicato al rapporto di Woody Andy, come fatto intendere con emozione nel finale dell’ultimo film, pertanto la nuova idea che informerà la pellicola dovrà essere del tutto inedita e sorprendente.

Non tutti sapranno che la saga di Toy Story in realtà non si è mai fermata dopo il celebrato terzo episodio, ma nel tempo ha generato una serie di cortometraggi (Vacanze hawaiiane, Buzz a sorpresa, Non c’è festa senza Rex, Toy Story of Terror! e Toy Story That Time Forgot), così come un lungometraggio per l’homevideo dedicato a Buzz Lightyear seguito da una serie televisiva. Il franchise dunque ha continuato a prosperare, ma tornerà su grande schermo solo il 16 giugno del 2017.

Naturalmente nella versione originale non doppiata ritorneranno le due voci dei personaggi principali, quelle di Tom Hanks e Tim Allen, mentre resta da vedere – o meglio, da ascoltare – se Fabrizio Frizzi e Massimo Dapporto saranno della partita tra circa tre anni. Nel frattempo possiamo consolarci con il promettente Inside Out, la cui uscita è prevista per l’estate del 2015.

Foto: © Disney Pixar