L’annuncio è arrivato direttamente dal produttore Jerry Bruckheneimer: Pirati dei Caraibi 5 ha trovato la propria protagonista femminile, Kaya Scodelario.

Il nome dell’attrice in realtà circolava già da qualche settimana tra gli addetti al settore, ma solo in queste ultime ore l’attrice di Skins e di The Maze Runner ha firmato il contratto che la lega al quinto episodio del remunerativo franchise dei Pirati dei Caraibi.

Kaya Scodelario nonostante i pochi anni di esperienza può già vantare un curriculum di tutto rispetto, potendo contare su un debutto a 14 anni nel serial tv sopracitato, quindi nel cult sci-fi Moon, in Scontro tra Titani e nell’acclamato rifacimento di Cime tempestose firmato dalla regista Andrea Arnold.

La ventiduenne attrice affiancherà dunque il cast della produzione della Disney, e si ritroverà sul set australiano del film a partire da febbraio: insieme a lei l’immancabile Johnny Depp nei panni del Capitano Sparrow, Geoffrey Rush in quelli del Capitano Barbossa e Javier Bardem come nuovo villain della saga, il Capitano Brand.

Troppo giovane per essere l’oggetto della paturnia amorose di Sparrow, il personaggio della Scodelario in Pirati dei Caraibi 5 sarà al centro delle attenzione del soldato britannico Henry interpretato da Breton Thwaites.

Stando ad alcuni rumor molto insistenti (ma ancora infondati) ci sarebbe anche margine per il ritorno magari fugace di Orland Bloom – William Turner.

Le voci non sono state confermate neanche dai due registi norvegesi Joachim Rønning e Espen Sandberg, autori di Bandidas e di Kon-Tiki, avventura marittima che fa ben sperare per Pirati dei Caraibi 5, il cui sottotitolo è Dead Men Tell No Tales.

La data di uscita del film è prevista per luglio del 2017, confermando alcune preoccupazioni degli appassionati della saga: Pirati dei Caraibi 5, forse per un eccessivo logoramento del format, sarà infatti il film con il maggiore lasso di tempo intercorso dall’uscita del precedente capitolo.

Foto by Infophoto