È davvero un periodo d’oro per Pierfrancesco Favino.

L’attore italiano, che ha appena ricevuto un David di Donatello come Miglior Attore non protagonista per l’interpretazione dell’anarchico Pinelli nel film “Romanzo di una strage” di Giordana, sarà Clay Regazzoni nel film “Rush” di Ron Howard.

È la seconda volta che Favino viene scelto per interpretare un ruolo in una pellicola americana. La prima volta è stato in “Angeli e Demoni”, dello stesso regista, a fianco di un mostro sacro del cinema come Tom Hancks.

Nel nuovo film di Howard – che, prima di diventare un regista di successo (“Apollo 13”, “A beautiful Mind”), era il Ricky di “Happy Days” – Pierfrancesco Favino avrà il ruolo di Clay Regazzoni, pilota svizzero avversario storico di Nicy Lauda e James Hunt.

Un pilota che ha avuto tanto successo quanta sfortuna. Una brillante carriera in Formula 1 terminata a causa di un grave incidente sul circuito di Long Beach nel 1980, che lo costrinse su di una sedia a rotelle.

Il pilota, nonostante l’incidente, continua a correre in altre occasioni, come la Parigi-Dakar, per perdere la vita nel 2006 in un incidente stradale in autostrada.

Le riprese inizieranno in questi giorni e il film dovrebbe essere nelle sale per il prossimo anno.