Philip Seymour Hoffman, prima di morire, era impegnato con le riprese di Hunger Games – Il canto della rivolta parte 1 e 2. L’attore che nel film interpreta il misterioso personaggio di Plutarch Heavensbee, lo stratega dei giochi, aveva già recitato in Hunger Games – La ragazza di fuoco, il secondo capitolo della trilogia. Il canto della rivolta uscirà a novembre di quest’anno (la “parte 1”) e a novembre del 2015 (la “parte 2”)

La prima metà dell’ultimo capitolo della trilogia fantasy tratta dai libri di Suzanne Collins era stato portato a termine, ma non il secondo. Al momento della scomparsa, Hoffman doveva ancora girare una scena, anche abbastanza importante (foto by InfoPhoto).

In queste ore, il New York Post, citando fonti interne, ha rivelato che la casa di produzione Lionsgate avrebbe deciso di riprodurre il celebre attore attraverso il computer in modo tale da rispettare i tempi di lavorazione e di uscita nelle sale. Questa sarà dunque la sua ultimissima apparizione cinematografica.