Dopo Orietta Berti e Leopoldo Mastelloni, anche Marina Ripa Di Meana ha voluto svelare a quanto ammonta la sua pensione. Intervistata da Ettore Petraroli e Rosario Verde durante la trasmissione radiofonica “I Radioattivi“, il noto personaggio televisivo ha dichiarato di essere fortunata solo perchè può usufruire della pensione d’oro del marito:

“Mastelloni non ce la fa a vivere con la pensione minima?  Peccato per lui che non ha un marito come il mio anche se ha l’inconveniente di essere anziano e devo accudirlo. Vivo con 1000 euro di pensione. A 73 anni sono in pensione ma non sono ricca: la mia pensione non arriva neanche a 1000 euro. Quella di mio marito è di 12 mila euro ma è anche giusto dopo 40 anni di vita in politica”.

Pensione a parte, durante l’intervista Marina non poteva che soffermarsi sulla sua passione per i cani, a cui ha dedicato il suo prossimo libro intitolato “Passion canina“:

“Degli uomini si può fare anche a meno. ma dell’amore per i cani no. Ma è una riflessione che viene con gli anni. Non potrei pensare di vivere in una casa senza cani. Mi mancherebbero come la vita e l’ossigeno.  Ci parlo e mi rispondono. Ed ho il mio gergo barbesco. I miei cani infatti li chiamo babbini, un misto tra bambini e carlini”.

Accanita animalista, Ripa di Meana ha sottolineato anche la sua avversione all’uso delle pellicce, ricordando un aneddoto su Rita Levi Montalcini:

“Era inverno e faceva un freddo boia e Rita Levi Montalcini era avvolta in una pelliccia tutta infreddolita e disse: ‘Marina mi scuserai lo so come la pensi. Ma quella che ho indosso è una vecchia pelliccia all’interno di un cappotto, ho tanto freddo e sono tanto magra’. Ecco chi ha vecchie pellicce se le tenesse ma deve indossarle sotto un cappotto non fare esibizione di cadavere“.