Esce oggi nelle sale italiane I peggiori, nuovo esempio di film d’azione all’italiana che segue il sentiero tracciato da un terzetto di pellicole come Lo chiamavano Jeeg Robot, Veloce come il vento e Smetto quando voglio.

La commedia action firmata da Vincenzo Alfieri (che già abbiamo avuto modo di apprezzare come attore in Ex, Questa notte è ancora nostra e Niente può fermarci) è una sorta di omaggio divertito alle figure dei vigilantes e dei vendicatori mascherati che spesso e volentieri compaiono nei cinecomic americani.

Naturalmente il tema è filtrato da una prospettiva tutta italiana e i due fratelli protagonisti non possono essere altro che due sfaccendati privi di speranze. La coppia interpretata da Lino Guanciale e dallo stesso Alfieri è composta da Massimo e Fabrizio, che si barcamenano come possono nella speranza di garantire un futuro migliore alla sorella tredicenne Chiara (Sara Tancredi).

Il film è ambientato a Napoli, una città che non appartiene ai due protagonisti e della quale faticano ad accettare usi e costumi. Quando l’affitto arretrato si fa più pesante e quando Chiara viene sospesa da scuola a causa di una rissa ripresa da un cellulare diventata virale su Internet, ecco che per i fratelli Miele, è la fine. Il giudice non aspetta altro per togliere loro l’affidamento della piccola.

Devono trovare i soldi e devono farlo al più presto: un furto mascherato sembra la cosa migliore, non avendo valide alternative. Ma quella che era partita come una rapina, si trasforma in qualcosa di inaspettato, un gesto di grande eroismo cittadino che li fa diventare i nuovi idoli dei social e dà loro la possibilità di diventare due improbabili “eroi a pagamento”.

Nel cast compare anche Francesco Paolantoni nei panni del collega di tribunale di Fabrizio e Biagio Izzo nei panni del commissario di polizia Natale Piervi che si mette sulle tracce de I peggiori.

In esclusiva per Leonardo.it una gustosissima clip di papere sul set della commedia action, già presentata con successo al Napoli Comicon.