Dopo l’uscita della pellicola “Gli Amanti Passeggeri” nel 2013, Pedro Almodovar tornerà nelle vesti di regista dietro la cinepresa con un nuovo lavoro: “Silencio”.

Sotto la El Deseo, la casa di produzione spagnola fondata dallo stesso regista ed il fratello, Agustin Almodovar, la pellicola vedrebbe anche la produzione di quest’ultimo. Per il momento non sono ancora state svelate notizie riguardo la trama, ma quel che è certo è che il regista di Calzada de Calatrava ha terminato la scrittura della sceneggiatura e tornerà al cinema delle donne, che gli ha permesso di firmare grandissimi successi tra cui “Volver” (2006) per poi tornare indietro a “Il fiore del mio segreto” (1995) e “Tutto su mia madre” (1999).

Lo stesso ha spiegato infatti i primi dettagli della pellicola in un’intervista con il Financial Times definendola come “un dramma molto forte ed incisivo, il che mi eccita molto” riprendendo così “il cinema delle donne, delle grandi donne come protagoniste”. Ma, sempre secondo lo stesso, questo sarebbe “complicato, poiché quello che ho scritto non funziona molto bene con i miei amici attori” ma questo “silenzio”, conclude il regista, “si riferisce all’elemento principale che scatena le cose peggiori che accadono alla protagonista femminile”.

Le riprese e la produzione della pellicola dovrebbero cominciare in aprile – come dichiarato a Lione, lo scorso ottobre, dove ha ricevuto il prestigioso premio Lumière alla carriera –  e le scene dovrebbero essere ambientate tra Madrid ed altre parti della Spagna non ancora annunciate.

foto by InfoPhoto