Uno dei programmi più amati della tv sta per tornare. Stiamo parlando di Pechino Express, la cui 6a edizione andrà in onda dal 13 settembre, in prima serata, come sempre su Rai2.
“È un prodotto difficile da fare, ma che ci dà sempre grandi soddisfazioni” – racconta Ilaria Dallatana, direttrice della rete, nel corso della conferenza stampa milanese – “Si tratta di un viaggio vero, editato con uno stile speciale, che è unico in Italia e non solo”.
“Dietro c’è un grande gruppo di lavoro, che di anno in anno si è dimostrato sempre più in sintonia con la rete” – aggiunge il vicedirettore Fabio Di Iorio“Con questa edizione si torna in Oriente, immersi in scenari incredibili con dei partecipanti diversi, più persone che personaggi”.

Su questo punto interviene lo storico conduttore Costantino della Gherardesca: “È un cast non prettamente televisivo, si tratta di persone note ma in altri ambiti come il web, la musica e la moda. È un modo per non essere autoreferenziali e aprirsi verso un nuovo pubblico. Credo che sia fondamentale non solo realizzare un programma di qualità, ma anche in grado di innovarsi e fotografare il contemporaneo”.
Ricordiamo a tal proposito le coppie in gara: GLI #AMICI Guglielmo Scilla e Alice Venturi; LE #CAPORALI Antonella Elia e Jill Cooper; LE #CLUBBER Ema Stokholma e Valentina Pegorer; GLI #EGGER Alessandro e Cristina Egger; LAS #ESTRELLAS Olfo Bosé e Rafael Amargo; #FIGLIAEMATRIGNA Eugenia Costantini e Agata Cannizzaro; I #MASCHI Francesco Arca e Rocco Giusti; I #MODAIOLI Marcelo Burlon e Michele Lamanna.
Le tappe del loro viaggio saranno dieci e partiranno dalle Filippine, passando per Taiwan e arrivando fino in Giappone.
“L’Oriente crea delle storie con dinamiche forti, anche perché la differenza culturale tra i concorrenti e quei territori è molto forte. Gli altri mondi ci aprono la mente e questo è lo scopo più nobile di Pechino Express” – spiega il capo-progetto Cristiano Rinaldi“Per l’occasione abbiamo anche potenziato la macchina produttiva per raccontare anche la sera e la notte, oltre che per rendere le prove ancora più stimolanti. Vi anticipiamo che si saranno delle stelle che i concorrenti dovranno conquistare, un patrimonio che è importante si tengano stretto in vista della finale”.


“Le Filippine sono un paese straordinario e noi abbiamo un forte legame con esso, dato che in Italia c’è la comunità filippina più grande d’Europa” - sottolinea Costantino“Taiwan e il Giappone sono invece aree diverse da quelle che siamo abituati a frequentare con il nostro reality: è la prima volte infatti che attraversiamo due nazioni più ricche della nostra. Sono proprio curioso di scoprire con voi come sarà l’approccio con i nostri viaggiatori”.